La scena in cui Cap solleva il Mjolnir e scaglia fulmini contro Thanos in Avengers: Endgame è una delle sequenze più acclamate del film dei fratelli Russo, ma ha comunque fatto storcere qualche naso.

In Thor: Ragnarok di Taika Waititi viene infatti specificato che il Mjolnir non rappresentava altro che un “conduttore” per dei poteri di cui Thor era già in possesso.

Come ha fatto allora Cap a disporre del potere del Tuono? È un problema che gli sceneggiatori di Endgame si sono posti soltanto in parte, come raccontato a Slashfilm da Christopher Markus:

C’è stato di certo un confronto a un certo punto perché in Ragnarok viene stabilito che Thor può invocare i fulmini senza il martello. Credo che sia Odino a dire: “Non è mai stato grazie al martello”. Cap riesce a farlo, ma quando pensi a prospettive simili non puoi fare a meno di dire: “È troppo bello per non farlo. Ne riparliamo più tardi”.

Va detto che Odino nel primo di Thor allude al fatto che “chiunque impugni questo martello, se ne sarà degno, possiederà il potere di Thor“, quindi la produzione potrebbe aver semplicemente ignorato la “parentesi” di Ragnarok.

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Cosa ne pensate? Potere dire la vostra nello spazio dei commenti in calce all’articolo!

Consigliati dalla redazione