La morte di Ian Holm, avvenuta venerdì mattina, ha colpito i fan del grande attore in tutto il mondo ma anche la sua “famiglia” del cast del Signore degli Anelli, che solo qualche settimana fa si era ritrovata in un episodio di Reunited Apart, la reunion organizzata da Josh Gad. In quell’occasione Holm aveva trasmesso un messaggio:

Carissimi amici… Mi dispiace non potervi vedere di persona. Mi mancate tutti e spero che le vostre avventure vi stiano portando i tanti luoghi diversi. Io sono in lockdown nella mia casa. Con tutto il mio affetto, Ian Holm.

Holm interpretò Bilbo Baggins nel Signore degli Anelli (lo vediamo ne La Compagnia dell’Anello e nel Ritorno del Re) e nello Hobbit (lo vediamo in Un viaggio inaspettato e La battaglia delle cinque armate).

In queste ore gli attori dei film stanno pubblicando tributi nei suoi confronti (e noi aggiorneremo l’articolo di volta in volta), a partire da Orlando Bloom, che ha così commentato su Instagram:

Oggi abbiamo perso una leggenda. Interpretava uno dei personaggi più piccoli nel Signore degli Anelli, ma è sempre stato un gigante per me.

Elijah Wood ha lavorato con lui in entrambe le trilogie, interpretando Frodo Baggins:

È così triste venire a sapere che l’unico, geniale e vivace Sir Ian Holm è morto. Addio, zio.

Il ricordo di Dominic Monaghan (Merry):

Verso i Porti Grigi si dirige il caro Ian. Peter Jackson ha detto che è stato il migliore attore con cui ha mai lavorato. Ho studiato ciò che faceva ogni volta che ho potuto. Sul set e fuori dal set, era un mago. Così dolce, così scintillante. Così bravo, in tutto. Namárië zio Bilbo.

Katie Jackson, figlia di Peter Jackson, che ebbe una piccola parte nella trilogia:

“Ho pensato a un finale per il mio libro: ‘E visse felice e contento, fino alla fine dei suoi giorni.'” Riposa in pace, Ian.

Weta Digital, la società di produzione di effetti visivi del Signore degli Anelli:

Ci rattrista sapere della morte di Ian Holm – aveva un talento incredibile e lascia dietro di sè tantissime grandi interpretazioni. Ovviamente la sua interpretazione come Bilbo Baggins rimarrà sempre speciale per tutti noi.

 

We are saddened to hear of the passing of Ian Holm—he was a remarkable talent who leaves behind an amazing body of work. Of course his performance as Bilbo Baggins will always be special to us.

Pubblicato da Weta Digital su Venerdì 19 giugno 2020

TheOneRing, lo storico fansite del Signore degli Anelli:

Sir Ian Holm, che ha portato in vita Bilbo Baggins e ha contribuito a impostare il tono dell’intero mondo di Tolkien sul grande schermo, è morto a 88 anni. La sua ultima interpretazione della sua illustre carriera è stata il suo ritorno nei panni di Bilbo ne Lo Hobbit.

Sir Ian Holm, who brought Bilbo Baggins to life and helped set the tone for the entire Tolkien Legendarium on the big…

Pubblicato da TheOneRing.net su Venerdì 19 giugno 2020

Richard Taylor, fondatore di Weta Workshop e premio Oscar per gli effetti speciali del Signore degli Anelli:

È con profonda tristezza che mi sveglio questa mattina apprendendo della morte di Ian. Il mio caro amico Gino Acevedo mi ha scritto per darmi la notizia. Gino lavorò insieme a Marjory Hamiln e Dominie Till per applicare il trucco prostetico di Bilbo a Ian per Il Signore degli Anelli. Quando lavori così a stretto contatto con un attore per così tanti mesi, iniziando presto la mattina e finendo tardi la sera, puoi percepire il suo vero carattere e la sua vera natura. Non c’è dubbio che Ian fosse uno dei più grandi gentiluomini del settore, e ci riteniamo tutti molto fortunati per averlo incontrato e aver lavorato con questa splendida persona. Aveva gli occhi luminosi ed era pieno di energia, in qualsiasi circostanza, nonostante la pressione e la fatica. Nulla rappresentava mai un problema o un fastidio.

Il trucco del vecchio Bilbo comportava che Ian rimanesse fermo per ore e ore sulla poltroncina. Questo non ha mai diminuito la sua allegria – come se ogni nuovo giorno e ogni nuova esperienza facessero parte dell’opportunità speciale che gli aveva offerto la sua carriera.

Avendo avuto una carriera così profonda e lunga, questo mi ha sempre colpito perché dimostrava il calibro e il carattere di quest’uomo incredibile. Per me e per i miei amici che hanno avuto la straordinaria opportunità di lavorare con Ian – siamo davvero grati del fatto che abbia fatto parte delle nostre vite per quei mesi, durante le riprese del Signore degli Anelli. Il luccichio nei suoi occhi rimane un ricordo duraturo dell’epoca in cui lavorai con quello splendido cast a quegli splendidi film. Buon viaggio caro Ian – una benedizione da parte di tutti gli amici del Workshop. Grazie per tutto ciò che hai condiviso con noi e che ci hai lasciato.

It is with deep sadness that I woke this morning to the news of Ian’s passing. My dear friend Gino Acevedo text me to…

Pubblicato da Weta Workshop su Venerdì 19 giugno 2020

L’OMAGGIO DI ALAN LEE

L’illustratore tolkieniano e scenografo del Signore degli Anelli Alan Lee si è limitato a pubblicare un concept dei Porti Grigi:

 

E noi di BadTaste.it lo ricordiamo un’ultima volta con questo brano di Howard Shore, contenuto nell’album The Lord of the Rings: The Return of the King – The Complete Recordings:

 

Potete commentare qui sotto o sul forum.