Lo scontro finale di Avengers: Endgame presenta un corposo numero di scene tagliate come abbiamo già visto a inizio anno durante la promozione del film. Intervistato da /Film, il montatore della pellicola Jeff Ford ne ha svelate altre tre, tutte ambientate nel corso della lotta con Thanos e il suo esercito.

La prima, con protagonisti T’Challa (Chadwick Boseman) e Fauce d’ebano (Tom Vaughan-Lawlor), doveva essere più lunga rispetto a quanto visto nel montaggio finale:

All’inizio c’era una sequenza molto più elaborata con Fauce. Il suo scontro con Pantera doveva essere più lungo. Lo abbiamo tagliato perché nella scena dei portali vediamo personaggi che non erano ancora apparsi nel film…Pantera e Fauce non erano i protagonisti della storia che stavamo già seguendo, perciò abbiamo ridotto un po’ le cose.

La seconda in realtà è finita metaforicamente sul pavimento della sala montaggio a favore di un’altra versione, successivamente rigirata: parliamo del ricongiungimento tra Tony e Peter, che avrebbe dovuto coinvolgere anche Pepper:

La prima volta che l’abbiamo girata, con Peter e Tony che si ritrovano, vicino c’era anche Pepper e Tony diceva: “Uh, Peter, conosci Pepper?”, “Piacere”. Doveva essere uno di quei momenti folli e carini di tregua durante una battaglia. Si abbracciavano, poi parlavano, ma era tutto troppo casuale, come se si fossero incontrati in aeroporto. L’abbiamo vista – erano tutti fantastici nella scena – ma sembrava comica.

E poi non sapevamo ancora quanto sarebbe stato potente veder Peter scomparire [in Infinity War] quando abbiamo girato quella prima versione. Avevamo già girato [la morte di Peter], ma non l’avevamo ancora mostrata al pubblico [delle proiezioni di prova], gli effetti non erano pronti. Ma una volta mostrata agli spettatori e appresa la loro reazione, ci siamo resi conto che il ricongiungimento dovesse essere diverso. Non era più la stessa cosa.

La produzione ha così rimosso l’incontro con Pepper, focalizzandosi sull’intenso e commovente abbraccio tra Tony e Peter.

La terza scena aveva per protagonisti Ant-Man e Wasp:

Rudd e Evangeline erano nel furgoncino, cercavano di metterlo in moto, lui toccava dei fili sbagliati, in radio partiva la canzone della famiglia Partridge di Ant-Man and the Wasp, e poi arrivavano gli Outrider [mima le loro teste che spuntano da tutte parti]. Ho sempre trovato divertente l’idea che gli Outrider avessero sentito la famiglia Partridge e che decidessero di attaccare il furgone mentre lui diceva: “Ohh, scusate!”.

Alla fine, come negli altri casi, i fratelli Russo hanno ritenuto che fosse un momento sacrificabile.

LEGGI ANCHE

Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Cosa ne pensate? Potere dire la vostra nello spazio dei commenti in calce all’articolo!

Consigliati dalla redazione