Ora che la Sony e la Disney hanno nuovamente trovato un accordo per la gestione e il mantenimento di Spider-Man nell’Universo Cinematografico della Marvel, il sito virale del Daily Bugle lanciato per promuovere l’uscita home video di Far From Home è stato… corretto da quella che si è rivelata essere una fake news!

Nel sito, tale Jack Triconi, uno stuntman di 47 anni, affermava di essere stato blippato via da Thanos durante le riprese di uno stunt e di essere poi riapparso, 5 anni dopo, nel bel mezzo del medesimo per poi finire inevitabilmente ospedale perché le strumentazioni di sicurezza non erano rimaste al loro postoo

Un fatto che non collimava affatto con le dichiarazioni di Kevin Feige and co.

I realizzatori di Avengers: Infinity War ed Endgame, hanno sempre specificato che nel riportare in vita le persone cancellate da Thanos, Smart Hulk si sia premurato di farle riapparire in condizioni di totale sicurezza, in maniera tale da far sì che eventualità come quella descritta da Triconi non si verificassero.

Come potete vedere qua sotto, dopo attente investigazioni, è emerso che quanto affermato dallo stuntman era un tentativo di frode assicurativa:

 

 

SPIDER-MAN: CRONACA DELLA DISPUTA TRA SONY E MARVEL

Consigliati dalla redazione